Benvenuti!

Featured

Ciao a tutti!

Se state pensando al Salento per le vostre prossime vacanze, questo blog può darvi qualche valido suggerimento. Per cominciare perché venire in Salento? E poi perché proprio a Porto Cesareo?

Sport: jogging

La cucina pugliese è gustosa e nutriente quindi una vacanza a Porto Cesareo rischia di portare a metter su peso ! Per prevenire il problema e mantenersi in forma, conviene fare un po’ di jogging tutte le sere.

Da Villa Malva si scende per Via Buonarroti che digrada per 700 m verso il mare e non è molto trafficata. Poi si gira a destra, si passa davanti al locale dove i vostri amici stanno già gustando la prima birretta (!) e si continua sulla Strada dei Bacini verso nord-ovest.

Quando arrivate ai bagni Bacino Grande avete fatto 1700 m quindi se tornate indietro adesso potrebbe essere un buon inizio per il primo giorno (totale 3,4 km). Il secondo giorno si allunga, il terzo giorno ancora un pezzetto … Dopo qualche giorno dovreste arrivare alla torre (totale andare e venire 5,6 km).

Siete pronti per il passo successivo: andare e tornare almeno in parte dalla spiaggia; a parità di distanza qui la faccenda diventa subito anaerobica …

Si può correre anche a piedi nudi alla maniera di Zola Budd: la sabbia è morbida ! Se invece vi siete ricordati di portare le scarpe da jogging dell’anno scorso (quelle sacrificabili che l’alluce fa già capolino), potete correre con le scarpe sul bagnasciuga, tanto poi a casa le lavate con acqua dolce e per la sera successiva sono asciutte.

Attenzione però, tutto questo non vale nel periodo di massima affluenza (luglio – primi venti giorni di agosto): lì la strada dei bacini è un po’ troppo trafficata. Se uno vuole in quei periodi può correre dopo il tramonto.

Invece a maggio, giugno e settembre è perfetto; l’ora ideale è il tardo pomeriggio fino all’imbrunire, in modo da godersi il tramonto sul Mar Ionio mentre si corre.